Newsletter

  • Convenzione ANACI - TUV per certificazione UNI 10801:2016
    Gentili Associati ANACI Verona, pubblichiamo di seguito la comunicazione del Segretario Nazionale dott. Andrea Finizio circa la convenzone ANACI - TUV e la possibilità formativa con relativo esame nelle date del 15 e 16 Giugno 2017 a Trento: Preg.mi Presidenti, a seguito di quanto concordato posso ufficializzare con la presente le date che ci sono state messe a disposizione dal TUV per quanto in oggetto; date che saranno precedute dalla formazione che offrirà ANACI Nazionale il giorno prima.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2017-04-28 15:02:52
     
     
  • Novità fiscali 2017 per amministratori condominiali
    NOVITÀ FISCALI PER GLI AMMINISTRATORI CONDOMINIALIa cura del dott. Marco Castioni - Centro Studi ANACI Verona   Numerose sono le innovazioni normative per chi esercita attività autonome: il nuovo regime contabile semplificato per cassa, la nuova imposta sostitutiva per le imprese individuali e per le società di persone denominata IRI, la variata periodicità di spedizione telematica di spesometro e liquidazioni IVA (otto spedizioni annue invece che due), le proroghe per le agevolazioni del 50 e 65% per le ristrutturazioni edili e l’ecobonus, nonché per il superammortamento sui beni strumentali, la proroga della scadenza dell’invio delle certificazioni uniche al 31 marzo.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2017-01-12 18:55:22
     
     
  • Il rinnovo della carica di amministratore anche senza i quorum ex art. 1136 c.c.
    Il rinnovo nell’incarico dell’amministratore di condominio con pieni poteri anche se la conferma non ottiene il quorum di cui all’art. 1136 II e IV co. c.c. COMMENTO ALLA DECISIONE C. APPELLO VENEZIA 14.01.2015 di Maurizio VoI   Corte d’Appello di Venezia, sezione seconda, 14 gennaio 2015 Pres.rel. Tosatti; A. Amm R.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2015-03-17 16:09:55
     
     
  • La Certificazione Unica 2015
    NUOVI ADEMPIMENTI FISCALI 2015Gli amministratori immobiliari sono alle prese con un nuovo adempimento fiscale, entrato in vigorenel 2015: la Certificazione Unica.Le ritenute alla fonteDal 1998, con l’introduzione di una modifica all’art. 23 del DPR 600/1973, il Condominio haassunto la veste di sostituto di imposta. Sono sorti quindi gli obblighi di trattenere una parte delcompenso ai soggetti percipienti specifiche tipologie di reddito, di versare all’Erario quantotrattenuto, di certificare al percipiente gli importi pagati e le ritenute effettuate nell’anno solareprecedente, di dichiarare al Fisco le operazioni soggette alla normativa sulle ritenute attraversol’invio dello specifico “modello 770”.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2015-02-17 18:45:11
     
     
  • Ordinanza comunale n. 41-2013 anticipo accensione del servizio di riscaldamento
    Trasmissione ordinanza    --   Ordinanza n. 41/2013
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2013-10-07 16:23:26
     
     
  • Entrata in vigore Legge n.4-2013 sulle professioni non regolamentate
    Dal 10.02.2013 entra in vigore la Legge 4/2013 sulle professioni non regolamentate, applicabile quindi anche agli amministratori di condominio.   Con l'entrata in vigore della legge n. 4/2013 sulle professioni non regolamentate vengono in rilievo alcuni nuovi adempimenti per l'amministratore di condominio L’art.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2013-02-12 16:08:27
     
     
  • IL CONDOMINIO PROCEDE A PASSI SPEDITI VERSO LA RIFORMA
      Scarica il testo "Il condominio a passi spediti verso la riforma" in pdf         IL CONDOMINIO  A PASSI SPEDITI VERSO LA RIFORMA (di Maurizio Voi, Direttore del Centro Studi ANACI di Verona) La Camera dei Deputati, nella seduta del 27.9.2012, ha approvato il disegno di legge di modifica dell’istituto del condominio, intervenendo, non di poco sull’impianto originario dell’istituto dato dal codice civile del 1942.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2012-10-02 15:53:57
     
     
  • LA NUOVA GUIDA SULLE AGEVOLAZIONI FISCALI NELLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE
    Scarica qui l'intera guida in pdf a cura dell'Agenzia delle Entrate »
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2012-03-12 15:37:12
     
     
  • Cass. Civ. 16.10.2008 n. 25251
    La Corte di Cassazione ritiene che i sempre maggiori compiti attribuiti all'amministratore, possano essere meglio assolti dalle società di servizi   Importante sentenza della Corte di Cassazione, la quale  (dovendo decidere una controversia in cui veniva richiesta la condanna dell'amministratore per responsabilità omissiva in forza di una caduta di una condomina in una buca nel cortile condominiale) ha affermato nel testo integrale della sentenza in epigrafe che "è del resto espressione dell'evoluzione della figura dell'amministratore di condominio, i cui compiti vanno vieppiù incrementandosi sì da far ritenere che gli stessi possano venire assolti in modo più efficace dalle società di servizi, all'interno delle quali operano specialisti in settori diversi, in grado di assolvere alle numerose e gravi responsabilità ascritte  allo stesso amministratore dalle leggi speciali". La Corte poi si sofferma ad elencare in maniera minuziosa ed analitica gran parte delle leggi speciali attributive di specifici compiti per l'amministratore e cioè: - D.Lgs. 152/2006 in materia di acqua e inquinamento; - D.L. 112/2008 in materia di certificazione energetica; - D.M. Sviluppo 37/2008 in materia  di impianti; - L. 257/92 e il DM 06.09.1994 sulla bonifica dall'amianto; - D.Lgs. 115/2008 in materia di coibentazioni; - Dpr 37/1998 sul certificato di prevenzione incendi e manutenzione impianti; - Dpr 162/1999 sulla manutenzione ascensori e relative verifiche; - Dpr 412/1993 e Dpr 551/1999 sulla nomina del terzo responsabile per gli impianti di riscaldamento; - D.Lgs 81/2008 sulla frequenza obbligatoria da parte del portiere del corso di informazione su rischi, pronto soccorso e prevenzione incendi; e sulla durata dei lavori, rischiosità ed idoneità delle imprese e verifica della redazione del piano di sicurezza e di coordinamento. A breve pubblicheremo il testo integrale della sentenza.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2008-10-28 14:42:52
     
     
  • Privacy in condominio: sì alla comunicazione dei dati ai creditori
    Il Garante risponde al quesito ANACI sulla possibilità di comunicare ai creditori i dati dei condomini a seguito della sentenza Cass. Civ. SS.UU. 9148/08 »
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2008-10-15 14:41:31
     
     
  • Nota esplicativa dell'Ufficio Stampa della Cassazione
    Le pronunce in oggetto non sono in  contrasto in quanto scaturenti da due diverse fattispecie concrete   (AGI) - Roma, 23 giugno 2008 - Non sussiste alcun contrasto di giurisprudenza tra le sentenze della Corte di Cassazione - Sezione Seconda Civile n. 14813/08 e Sezioni Unite n.
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2008-07-04 14:37:21
     
     
  • Cass. Civ. 14813/2008 Immediato dietrofront della Cassazione: in condominio torna la solidarietà
    Scarica qui il testo integrale della sentenza
    leggi tutto
    Ultimo aggiornamento, 2008-06-17 14:32:24
     
     

News

2017-04-28 15:02:52 Convenzione ANACI - TUV per certificazione UNI 10801:2016
Gentili Associati ANACI Verona, pubblichiamo di seguito la comunicazione del Segretario Nazionale dott. Andrea Finizio circa la convenzone ANACI - TUV ...
2017-04-24 12:22:43 Convegno 26.05.2017 Le novità in tema di privacy e piscine in ambito condominiale
ANACI, Sezione Provinciale di Verona organizza il convegno: “Le novità in tema di privacy e piscine in ambito condominiale” ...
2017-04-20 18:55:28 Ordinanza 27.04.2017 Comune di Verona proroga accensione impianti riscaldamento al 03.05.2017
Si allega l'Ordinanza del Comune di Verona di fdata odierna con cui si autorizza la proroga all'accensione degli impianti di riscaldamento fino al 03.05.2017 ...